PARIGI – DA GÉRICAULT A MATISSE AL MUSEÉ D’ORSAY

Museé D’Orsay

Le modèle noir de Géricault à Matisse – Museé d’Orsay, Paris – 26.o3 – 21.07 2019

Dalla Rivoluzione francese all’abolizione della schiavitù nel 1848, dalla rivolta degli schiavi di Santo Domingo nel 1791 alla comparsa della negritudine negli anni ’30, questo quasi un secolo e mezzo è la testimonianza privilegiata delle tensioni, le lotte e i dibattiti provocati dalla nascita della modernità democratica, che il mondo delle immagini ha assunto e nutrito. Lentamente vede l’affermazione, nonostante ogni tipo di reticenza e di ostacoli, l’iconografia nera e persino l’identità.

Indossato da tre punti salienti – il tempo dell’abolizione della schiavitù (1794-1848), il tempo della Nuova Pittura (Manet, Bazille, Degas, Cézanne) e il tempo delle prime avanguardie del XX secolo – questo mostra offre un nuovo sguardo su un argomento a lungo trascurato: l’importante contributo di persone di colore e personalità alla storia delle arti.

 

Edouard Manet
1862
olio su tela
90 x 113 cm
Edouard Manet
Jeanne Duval
© Museum of Fine Arts Budapest, 2018, foto di Csanád Szesztay

La scelta di un titolo singolare “Le modèle noir de Géricault à Matisse” nonostante la diversità delle rappresentazioni, cerca di enfatizzare i diversi significati del termine “modello”, che può essere inteso come “modello d’artista” oltre che come figura esemplare. Uomini e donne di colore, molti hanno incrociato la strada degli artisti e hanno stretto relazioni con loro. Chi sono loro, quelli dimenticati nella storia della modernità? Così tante persone abbiamo provato a restituire un nome, una storia e visibilità.

Dallo stereotipo all’individuo, dall’ignoranza al riconoscimento, questa mostra cerca di tracciare questo lungo processo e cerca di evidenziare uno dei più grandi non visti e non detti nella storia dell’arte , ancora una volta rivelando questa disciplina come uno specchio di idee e sensibilità, e quindi affermando i profondi legami di continuità che uniscono il diciannovesimo secolo al ventesimo secolo, fino ai nostri giorni.

Immagine di copertina, dettaglio: Jean-Léon Gérôme (1824-1904)Etude d’après un modèle féminin pour “A vendre, esclaves au Caire”Vers 1872Huile sur toileH. 48 ; L. 38 cmCollection particulière© Photo courtoisie Galerie Jean-François Heim – Bâle

Fonte: Museé D’Orsay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.