ENTROPIA DI JULIE MEHRETU, RECORD D’ASTA PER UNA SUA LITOGRAFIA

L’asta newyorkese Christie’s Contemporary Edition di mercoledì 27 febbraio ha totalizzato $ 1,742,438 vendendo l’89% del lotto e il 91% del valore.

La parte migliore della sessione del mattino è stata la serie Surface di Robert Rauschenberg, da Currents che ha venduto $ 30.000. La parte migliore invece della sessione e della vendita pomeridiana è stata l’Entropia di Julie Mehretu (recensione) che ha realizzato $ 87,500 contro una stima elevata di $ 25.000. Altri eccezionali prezzi sono stati raggiunti per Cold Beer Beautiful Girls di Ed Ruscha che ha totalizzato $ 65.000 e Orangenesser di Georg Baselitz che ha realizzato $ 17.500 contro una stima alta di $ 3.000.

L’asta di Christie’s Post-War to Present, giovedì 28 febbraio, ha totalizzato $ 20.963.750 vendendo il 75% del lotto e l’88% in valore. Il lotto più in alto nella vendita è stato “Untitled” di Felix Gonzalez-Torres (Last Light), che ha realizzato $ 857.000. I prezzi eccezionali sono stati raggiunti anche da Abstraction No. 4 di Beauford Delaney, che ha venduto $ 387.000 e Portrait di Nicolas Party, che ha raggiunto $ 275.000 contro una stima alta di $ 120.000.

L’asta On Paper| Online si è concluso martedì 26 febbraio e ha totalizzato $ 514.625. Il primo lotto di questa asta online di sei giorni di opere contemporanee su carta è stato Dyke di Catherine Opie (1961), che ha realizzato $ 87,500 contro una stima elevata di $ 15.000.

Opera in copertina: JULIE MEHRETU (B. 1970), Entropia (review), lithograph and screenprint in colors, on Arches 88 paper, 2004. Estimate: $15,000 – 25,000. Price Realized: $87,500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.